Sa in che giorni del mese ha maggior probabilità di rimanere incinta?

900 50 70 97
Se hai dei dubbi riguardanti il processo, ci puoi chiamare al telefono gratuito
900 507 097
Sa in che giorni del mese ha maggior probabilità di rimanere incinta?

Il nostro corpo si prepara ogni mese per una possibile gravidanza: è il processo che conosciamo come ciclo mestruale
Molte delle gravidanze non desiderate, soprattutto in adolescenza, si producono per ignoranza. La maggior parte delle donne non è consapevole di quando sono i suoi giorni fertili e a volte mantiene rapporti senza protezione correndo il forte rischio di gravidanza. Per evitare queste situazioni, è imprescindibile conoscere bene il funzionamento del nostro ciclo mestruale.

L’inizio: la maturazione dell’ovulo
Noi donne abbiamo il ciclo perché, ogni mese, il nostro corpo si prepara per una possibile gravidanza. Il processo inizia quando le ovaie maturano un unico ovulo –è la cosiddetta ovulazione- e fabbricano ormoni (estrogeni, progesterone e testosterone). Questi ormoni s’incaricano di produrre nell’utero e nel resto di organi sessuali i cambiamenti necessari per una possibile gestazione.

Il cosiddetto ciclo ovarico inizia con il primo giorno delle mestruazioni e, durante i 14 o 15 giorni successivi, l’utero si prepara per ricevere l’ovulo fecondato. Tra il giorno 12 e 16 del ciclo, nel caso in cui l’ovulo si trovi con uno spermatozoo durante il tragitto per la tuba di Falloppio, avrà luogo la fecondazione. Si formerà allora il pre-embrione, che arriverà all’utero 3 o 4 giorni dopo la fecondazione. Una volta all’interno dell’utero, si installerà lì: è quello che conosciamo come impianto. In questo momento, inizia la gravidanza.

Se l’ovulo non arriva a incontrarsi con nessuno spermatozoo nelle 12 ore successive al suo arrivo alla tuba, finirà per perdersi 48 ore dopo l’ovulazione. Allo stesso modo, gli spermatozoi resteranno attivi all’interno dell’utero e delle tube durante 2 o 3 giorni.

Se non c’è fecondazione… le perdite di sangue
Quando non si produce la fecondazione, il nostro corpo fa sì che scenda la quantità di progesterone che fabbrichiamo. Questo succede di solito 14 giorni dopo l’ovulazione, ed è allora quando abbiamo le mestruazioni: l’utero, che si stava preparando per ricevere il futuro embrione, si desquama producendo le perdite di sangue mestruale.

Se conosciamo il nostro ciclo, e questo è regolare –si considera così quando dura tra 24 e i 35 giorni- i giorni in cui abbiamo una maggior probabilità di gravidanza sono le 48 ore precedenti all’ovulazione: tra il giorno 12 e 16 del ciclo.