5 situazioni in cui si può rimanere incinta senza cercarlo

900 50 70 97
Se hai dei dubbi riguardanti il processo, ci puoi chiamare al telefono gratuito
900 507 097
5 situazioni in cui si può rimanere incinta senza cercarlo

Posso rimanere incinta se…

1– …mantengo rapporti durante le mestruazioni?
Dipende se il Suo ciclo è regolare. Durante le mestruazioni, il rischio di gravidanza è molto basso. In donne con il ciclo regolare, l’ovulo pronto per fecondare si sviluppa nell’ovaio e normalmente esce da lì, durante la cosiddetta ovulazione, il giorno 14 del ciclo. Solo durante i 5 giorni precedenti a questo momento e alcuni giorni dopo esisterà un maggior rischio di gravidanza.

14 giorni dopo l’ovulazione, abbiamo le mestruazioni. L’utero, che si stava preparando per ricevere il futuro embrione, si desquama producendo la perdita di sangue mestruale. Per questo motivo, durante le mestruazioni il rischio di gravidanza è basso.

Bisogna tenere in considerazione, tuttavia, che in donne con cicli irregolari o di durata molto lunga possono prodursi anche perdite di sangue diverse dalla mestruazione, durante la stessa ovulazione. Queste perdite di sangue possono confondersi con le mestruazioni, ma in questo caso, sì che esisterebbe rischio di gravidanza nonostante si abbia apparentemente le mestruazioni.

2– …ho cicli irregolari?
Se segue un metodo contraccettivo naturale, SÌ. I cicli regolari durano normalmente 28 giorni, con intervalli compresi tra i 24 e i 35 giorni. Quelli irregolari, tuttavia, sono molto più imprevedibili e ciò rende poco affidabile il controllo del rischio di gravidanza attraverso contracettivi naturali, come il metodo di Ogino-Knaus, per decidere quando avere rapporti e quando stare in astinenza.

3– …sto prendendo la pillola anticoncezionale?
NO. La pillola è un sistema contraccettivo ormonale di grande affidabilità. Se presa correttamente, non esiste rischio di gravidanza con il ciclo, dato che la pillola evita l’ovulazione.
Ma… Se ci dimentichiamo di prendere una o varie pastiglie –soprattutto durante la prima settimana- o la combiniamo con alcuni farmaci che interferiscono nella funzione della pillola, possono riattivarsi i meccanismi dell’ovulazione e prodursi una gravidanza. Quindi, in queste situazioni bisogna aggiungere un altro metodo contraccettivo come il preservativo.

4– …pratico il coito interrotto?
Sì. Il liquido seminale che appare prima dell’eiaculazione maschile può contenere anche alcuni spermatozoi, inoltre, bisogna tenere presente che la vita media di uno spermatozoo una volta eiaculato va dai 2 ai 5 giorni. Questo è il motivo per cui, nonostante si produca l’eiaculazione fuori o all’entrata della vagina, esiste rischio di gravidanza.

5– …si rompe o mi rimane dentro il preservativo?
SÌ. Anche se il preservativo è uno dei metodi contraccettivi più affidabili –che inoltre protegge dalle malattie a trasmissione sessuale- se si rompe o rimane all’interno della vagina può esserci rischio di gravidanza. Dopo l’eiaculazione, quando il pene perde l’erezione, se non si ritira rapidamente il preservativo, questo può rimanere nella vagina, liberando gli spermatozoi e producendo un rischio di gravidanza.