6 modi di fare sesso senza rischio di gravidanza

900 50 70 97
Se hai dei dubbi riguardanti il processo, ci puoi chiamare al telefono gratuito
900 507 097
6 formas de practicar el sexo sin riesgo de embarazo

La nostra situazione sentimentale, gli antecedenti medici o perfino il nostro stile di vita determinano qual è il contraccettivo che ci conviene di più .

Non tutti i metodi contraccettivi sono uguali. Esiste una grande varietà di opzioni per evitare la gravidanza e alcune, inoltre, proteggono dalle malattie a trasmissione sessuale (ETS).Il sistema contraccettivo da Lei scelto può cambiare durante il corso della vita in base alle Sue circostanze, che sia per la Sua situazione sentimentale, il Suo stile di vita o i Suoi antecedenti medici.

A continuazione Le spieghiamo tutte le possibilità che ha a Sua disposizione perché possa scegliere quella che meglio si adatta alla Sua situazione:

1 – Metodi contraccettivi ormonali

Métodos anticonceptivos hormonales

I contraccettivi ormonali sono il metodo più consigliato per donne giovani, sane e non fumatrici. Poiché non proteggono dalle ETS, la sua raccomandazione è rivolta soprattutto alle coppie stabili.

Esiste una gran varietà di contraccettivi ormonali. Tra i più usati spicca la comunemente chiamata pillola: una pastiglia al giorno che si prende per via orale durante 21 giorni con 1 settimana di pausa oppure durante 24 giorni con 4 giorni di pausa.
Un altro dei contraccettivi ormonali sempre più utilizzati è l’anello vaginale, che si colloca nella vagina una volta al mese durante tre settimane. La sua azione è molto simile alla pillola, ma collocandosi mensilmente si evitano le possibili dimenticanze che possono derivare dal dover prendere la pillola tutti i giorni.

Anche i cerotti ormonali che si collocano direttamente sulla pelle sono un altro modo comodo di contraccezione ormonale.
Oltre alla pillola, all’anello e ai cerotti –contraccettivi ormonali che combinano estrogeni e progestinici-, esistono anche contraccettivi solo a base di derivati del progesterone, come le minipillole o l’impianto sottocutaneo, con una durata di 3 mesi.

2 – Metodi di barriera

Métodos de barrera

Il funzionamento dei metodi di barriera è semplice: evitare che ovulo e spermatozoo arrivino a incontrarsi. Per questo, si può utilizzare il preservativo maschile, che oltre a evitare la gravidanza, offre una buona protezione contro le ETS. Un’altra opzione è il preservativo femminile: non siamo molto abituati, ma offre la stessa protezione.

Inoltre, esistono anche il cappuccio cervicale e il diaframma. Bisogna tenere presente che questi sistemi non proteggono dalle malattie a trasmissione sessuale, come i metodi chiamati di barriera chimica –i cosiddetti spermicidi e le spugne vaginali.

3 – Dispositivo intrauterino (IUD)

Dispositivo intrauterino (DIU)

Il dispositivo intrauterino, comunemente chiamato IUD, è un piccolo dispositivo di rame a forma di T che il ginecologo introduce nell’utero della donna e che normalmente non si cambia prima che siano trascorsi 3 o 5 anni.

L’IUD è un’opzione sicura, reversibile e di lunga durata, anche se non protegge dalle malattie a trasmissione sessuale. Per tutto ciò, questo metodo si consiglia di solito a donne con un partner stabile.

 

4 – Metodi naturali

Métodos naturales

Sono quei metodi conosciuti come calendario di Ogino-Knaus e metodo Billings. Entrambi rilevano attraverso il ciclo mestruale e il fluido vaginale quando sono i giorni più fertili –in cui è più probabile che rimanga incinta- per non mantenere rapporti sessuali durante quei giorni oppure farlo utilizzando il preservativo.

Il resto di giorni del ciclo mestruale la probabilità di gravidanza è minore, ma continua ad esserci. Per tale motivo, quelli naturali sono i metodi meno efficaci che esistono per evitare il concepimento e per questo i meno consigliati. Di fatto, due donne su dieci restano incinte dopo un anno di utilizzare il metodo Ogino-Knaus. Inoltre, nessuno di questi metodi protegge dalle malattie a trasmissione sessuale.

5 – Metodi irreversibili

Métodos irreversibles

In questo gruppo troviamo i metodi più efficaci per evitare la gravidanza, ma anche quelli che una volta scelti, non permettono di tornare indietro. È il caso della legatura delle tube, per le donne, o della vasectomia per gli uomini. Questi metodi sono consigliati per persone che ritengono di aver formato definitivamente una famiglia e di non voler avere altri figli.

 

 

6 – Contraccezione post-coitale o d’emergenza

Contracepción post-coital o de emergencia

I metodi di contraccezione d’emergenza si devono utilizzare solo in casi estremi, mai come metodo abituale di contraccezione. Alcune situazioni in cui sarà necessario ricorrere a questi è quando si sono avuti rapporti senza protezione, se il preservativo si rompe, oppure se lo stesso rimane all’interno della vagina.

Esistono vari tipi di contraccezione d’emergenza, che se si utilizzano correttamente nei limiti di tempo che indica il loro prospetto, hanno un’affidabilità del 99%. Uno dei più conosciuti è la “pillola del giorno dopo”. I contraccettivi d’emergenza non proteggono dalle ETS.